Sistema di Sicurezza Passiva

L’airbag è un “pallone” di forma piatta che viene istantaneamente gonfiato appena inizia l’urto, fuoriuscendo da un apposito vano dotato di coperchio, dalla parte centrale dello sterzo se dal lato guidatore e dal cruscotto se dal lato passeggero.

La sua funzione fondamentale, soprattutto negli urti a velocità maggiori, è di impedire il contatto della testa o e del volto dei trasportati con il volante od il cruscotto.

Infatti, anche se il torace, il bacino e le gambe sono trattenuti dalla cintura di sicurezza, la testa rimane libera di muoversi in avanti e verso il basso.

airbag

L’airbag è costituito da:

  • un sensore che rileva la decelerazione brusca dovuta ad un impatto;
  • una centralina che riceve il segnale, lo elabora ed invia il comando di accensione al detonatore;
  • un detonatore od innesco, il quale accende le sostanze contenute nella capsula esplosiva;
  • una capsula esplosiva, contenente sostanze la cui accensione sviluppa una grande quantità di gas che va a gonfiare il “sacco”;
  • il “sacco”, di materiale sintetico robusto, impermeabile ai gas ma dotato di fori nella parte posteriore.

Con l’accensione, si realizza un’esplosione che gonfia il “sacco” proprio mentre la testa e, parzialmente, il torace di chi è seduto davanti si sta avvicinando.

Ma subito dopo comincia a sgonfiarsi attraverso i fori di cui è dotato il sacco, attutendo nel frattempo l’impatto di quelle parti sul volante o sul cruscotto. Il meccanismo d’azione è visibile da un crash-test realizzato dall’ IIHS.

Fonte: ACI

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.